MALTA DA INTONACO COCCIOPESTO

MALTA DA INTONACO COCCIOPESTO è un prodotto in polvere preconfezionato per la realizzazione di intonaci su superfici murarie interne ed esterne.

Il prodotto è composto da calce idraulica naturale NHL 5, calce aerea idrata, inerti di marmo selezionati, cocciopesto frantumato nelle idonee granulometrie e regolatori di lavorabilità.

MALTA DA INTONACO COCCIOPESTO è applicabile sia a mano sia con normali intonacatrici. E’ il supporto ideale su cui applicare finiture naturali, in particolare tonachini e marmorini in calce.

CARATTERISTICHE

Il legante primario utilizzato nella formulazione della MALTA DA INTONACO COCCIOPESTO è una calce idraulica naturale ottenuta dalla calcinazione di calcari marnosi, ricchi di silice, cotti a bassa temperatura (1100°C circa) con le tecniche e i modi tramandati dalla tradizione. Dalla miscela con la calce aerea idrata, con gli inerti di marmo e di cocciopesto, opportunamente dosati, risulta un impasto con ottima adesione al supporto, notevole elasticità, elevatissima traspirabilità, alta resistenza alle aggressioni alcaline e alla formazione di muffe e batteri.

COMPOSIZIONE

CICLO DI APPLICAZIONE DI MALTA DA INTONACO COCCIOPESTO

La superficie muraria, di qualsiasi tipo, deve essere ben pulita e non dare segno di spolverare. Deve essere assolutamente priva di parti inconsistenti e incoerenti, oli, disarmanti, sali, ecc. La chiusura di fori e brecce e il riempimento di volumi mancanti, vanno eseguiti almeno due o tre giorni prima, per consentire alla malta utilizzata di fare presa.

La malta per le opere di preparazione della muratura deve essere in calce idraulica naturale. Dopo avere inumidito adeguatamente la muratura, miscelare la MALTA DA INTONACO COCCIOPESTO solo con acqua pulita. Procedere quindi con l’applicazione nello spessore massimo di mm 10 per mano.

Nelle pareti esterne evitare il contatto dell’intonaco con il marciapiede. Dovendo eseguire intonaci con spessori notevoli (mm 30-40-50) per dover rendere planari le superfici finali, si dovrà applicare il materiale a più strati. Verificare che lo strato o gli strati sottostanti siano ben aggrappati e asciutti, per evitare fenomeni di fessurazioni e di cavillature dovute a un ritiro eccessivo dello strato di intonaco. E’ opportuno bagnare sempre tra una mano e l’altra; prima di staggiare attendere alcuni minuti.

Compila il modulo sottostante per scaricare la scheda tecnica e avere informazioni sui prodotti Calceforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.